Caldaie e generazione di vapore 
per applicazioni nel settore industriale, energetico
e delle risorse rinnovabili
 

 

Energia per forniture pubbliche su larga scala
Poco tempo dopo la nostra fondazione nel 1867, Babcock & Wilcox ha progettato la prima caldaia per un’azienda di pubblica utilità. Le caldaie B&W forniscono ora più di 300.000 MW di capacità di generazione in circa 60 paesi.  

Nel 1957, quando B&W ha costruito la sua prima caldaia super-critica per fini commerciali, i nostri progetti erano fondamentali per il progresso nell'efficienza della generazione di energia.  Da allora, abbiamo progettato e costruito il primo impianto super-critico per la generazione di energia negli USA con una tecnologia che rappresenta le condizioni più avanzate di ciclo del vapore attualmente disponibili in commercio.     

Recupero lavorazione carta e polpa di legno
Molti decenni fa, B&W ha messo in servizio la prima caldaia di recupero a “liscivio nero” negli USA, che utilizzava come combustibile un sottoprodotto della lavorazione della polpa di legno.  Con una delle più grandi basi di installato al mondo di oltre 350 caldaie di recupero, B&W si impegna nel settore della carta e della polpa di legno aiutando le fornaci odierne che assorbono molta energia.

Energia rinnovabile
Quando abbiamo sviluppato il nostro primo impianto di termovalorizzazione nel 1930, questo ha rivoluzionato le tecniche di smaltimento dei rifiuti.  Nel corso degli anni,  B&W and Babcock & Wilcox Volund tecnologie di termovalorizzazione, biomassa e multi-combustibile sono state incluse in oltre 500 linee  produttive in più di 30 paesi. 

Caldaie industriali

Supercritiche

Concepite per il carbone polverizzato, le caldaie ultra-super-critiche a circolazione monotubolare avanzate di B&W sono di solito applicate ai sistemi con capacità di 400 MW o più.  Queste caldaie pulite ed efficienti di solito funzionano a pressioni di compressione di 3500 psi (24,1 MPa) o superiori e a temperature nella gamma dei 1100 °F (595 °C).

Subcritiche

I modelli di caldaie a radiazione di B&W consentono di utilizzare carbone in polvere, comprese le tipologie difficili da bruciare, gas naturale e/o petrolio e gas derivati da combustibile. Di norma le pressioni subcritiche sono comprese tra 12,4 e 17,9 MPa (tra 1800 e 2600 psi) mentre le temperature di uscita di surriscaldatore e riscaldatore sono quelle di volta in volta necessarie, in genere comprese tra 538 e 566 °C (tra 1000 e 1050 °F).

Letto fluido circolante

Con le pressioni, le temperature e le capacità del vapore subcritico e supercritico, i nostri modelli con una o due camere a supporto superiore impiegano combustibili difficili in un letto circolante di particelle inerti per il controllo di combustione ed emissioni. La caldaia LFC è ideale per i combustibili ad alto contenuto di cenere e zolfo e per altri combustibili da rifiuti, legno, biomasse, scarti e carbone minuto.  

Caldaie ausiliarie

B&W è fornitore leader di caldaie FM prefabbricate a tubi d'acqua e ad elevata capacità per l'energia di avvio e ausiliaria. Le unità vengono assemblate in fabbrica o modularizzate con progetti a supporto inferiore per petrolio, gas naturale e altri gas e combustibili liquidi. La capacità varia solitamente da 1,3 kg/s (10.000 lb/h) a 25,2 kg/s (600.000 lb/h), a seconda del tipo e delle caratteristiche del progetto.    

Ulteriori informazioni

Caldaie a energia rinnovabile

Termovalorizzazione dei rifiuti

B&W integra sistemi per la generazione di vapore sia per l'incenerimento massivo di RSU sia per quello di combustibile derivante da scarti.  Il massimo recupero delle risorse è un'assoluta priorità in entrambi i modelli. I nostri modelli flessibili di caldaie si adattano a diverse capacità e composizioni dei combustibili e a vari requisiti del vapore. Inoltre, le tecnologie di combustione avanzate distruggono diossine e furani, riducendo al minimo la formazione di NOx e CO, nonché la quantità di CO2 incombusta.

Biomassa

Dalla combustione alla gassificazione di biomassa, B&W e B&W Vølund offrono una vasta gamma di soluzioni per un ampio spettro di combustibili da biomassa, tra cui: cippato, pellet, segatura, paglia di grano, orzo, paglia di riso, legna e biogas. La biomassa mantiene un ciclo del carbonio chiuso (CO2 neutro), che riduce in modo significativo l'impatto ambientale. 

Multi-combustibile

Un impianto policombustibile efficace necessita di sistemi di dosaggio adeguati per i diversi combustibili, griglie con la tecnologia appropriata (spesso vibranti) e una miscelazione ottimale dei gas di combustione.  La nostra tecnologia policombustibile è il frutto di un'esperienza decennale con vari combustibili da fonti rinnovabili.  

Caldaie industriali

Carta e pasta di legno | Recupero

Le caldaie di recupero chimico e del calore di B&W per il settore della carta e pasta di legno hanno una capacità di lavorazione del liquor della cartiera fino a 10.000.000 lb/gg (4500 t/gg) di solidi secchi e pressioni del vapore fino a 1850 psi (12,6 MPa) con il design PR e fino a 2600 psi (17,9 MPa) con il design di riscaldamento.

Caldaie prefabbricate

Le nostre caldaie prefabbricate a tubi d'acqua godono di una reputazione consolidata di affidabilità e di indubbie prestazioni in un'ampia gamma di settori. Offriamo prodotti assemblati in negozio o modularizzati con progetti a supporto inferiore per petrolio, gas naturale e altri gas e combustibili liquidi. La capacità varia solitamente da 1,3 kg/s (10.000 lb/h) a 25,2 kg/s (600.000 lb/h), a seconda del tipo e delle caratteristiche del progetto. 
Ulteriori informazioni

Letto fluido bollente

I modelli con una o due camere, a supporto superiore o inferiore a letto fluido bollente (BFB) si dimostrano interessanti nelle applicazioni nuove o di modifica. Le capacità per la gamma a supporto inferiore arrivano fino a 225.000 lb/h (28,4 kg/s) e per il supporto superiore vanno da 225.000 a 1.000.000 lb/h (da 28,4 a 126 kg/s). Le caldaie BFB sono ideali per un'ampia gamma di combustibili di scarto ad elevata umidità e in biomassa.

Letto fluido circolante

La nostra caldaia a letto fluido circolante (LFC) è caratterizzata da un design a una o due camere a supporto superiore, ideale per bruciare combustibili impegnativi, compresi quelli ad alto contenuto di zolfo e di ceneri e vari combustibili da rifiuti, legno, biomassa, scarti e carbone minuto. Range di temperatura, capacità e pressione del vapore con applicazioni subcritiche e supercritiche.

Combustibile solido e policombustibili

Comprendiamo la domanda di modelli personalizzati di caldaie e apparecchiature ausiliarie integrate per ogni specifica applicazione.  I sistemi di generazione di vapore, come le caldaie Towerpak® e Stirling® e altre soluzioni a combustibile solido e policombustibili offrono la flessibilità richiesta per le applicazioni a legname, biomassa, carbone stoker e altre applicazioni industriali. 

Petrolio e gas naturale

B&W ha una vasta esperienza nella fornitura di caldaie industriali per un'ampia gamma di applicazioni e per combustibili gassosi e liquidi, dalle caldaie PFU/PFT a media capacità fino ai modelli TSSG, originariamente sviluppati per far fronte all'esigenza di disporre di grandi caldaie modulari in grado di utilizzare acqua di alimentazione di qualità inferiore nell'area dei giacimenti di sabbie bituminose in Canada.